Archivio blog

domenica 22 maggio 2016

Recensione del Prof. Francesco Milesi al libro: “Nel nome della Dea: sulle tracce dell’antica religione”





In occasione di un cenacolo fraterno, tenutosi in Fano il 19 maggio 2016 , il Prof. Francesco Milesi ha introdotto la serata presetando il libro “Nel nome della Dea” http://www.ibs.it/code/978886496180...

“Inizio subito col dire che l’ultima fatica di Massimo Agostini “Nel nome della Dea” è di grande interesse non solo per gli addetti ai lavori, ma anche per coloro che per la prima volta si avvicinano al magico mondo dell’esoterismo.
Un mondo assai complesso, ma reso da Massimo in una prosa scorrevole e di facile comprensione, senza nulla rinunciare al rigore scientifico che sta alla base del libro. Un ermetismo erudito, lo definirebbe Festugière, che ruota interamente attorno all’idea che l’uomo può scoprire il divino stabilendo una relazione mistica tra universo e umanità. Ma l’essenza divina che è in noi non è tale da poter essere liberata o rigenerata a caso: sono necessari strumenti molto precisi, tra i quali troviamo iniziazioni di diversa natura.
“L’esperienza iniziatica, sottolinea Massimo Agostini, deve condurre, non solo a penetrare il proprio sé malvagio e terribile, ma anche a domare i demoni che vi dimorano, riuscendo a trasmutare la loro energia imprigionante in una forza di luce”.
Non poteva mancare la citazione del Corpus Hermeticum di Ermete Trismegisto poiché questo testo ermetico è alla base di tutta la tradizione esoterica, ermetica e alchemica dell’Occidente e specialmente il Primander – primo trattato del Corpus – è un vero e proprio percorso iniziatico attraverso il quale il profano viene condotto alla comprensione del Nòus (intelletto divino) e alla rinascita in Dio.
Grazie Massimo che attraverso la lettura del tuo libro ci hai permesso di approfondire l’evoluzione del pensiero esoterico-religioso fin dai suoi albori.
                                                                                          prof. Francesco Milesi
http://www.ibs.it/code/978886496180...



Francesco Milesi, storico, presidente dell’Accademia Fanestre, Socio Corrispondente della Deputazione di Storia Patria delle Marche, Segretario Scientifico del Centro Europeo di Studi Torelliani.

Il prof. Milesi è autore e curatore di importanti testi e evdenti culturali, per citarne solamente alcuni alcuni: 
- AA.VV. “Fano Romana –Mostra storico- archeologica”, a cura di F. Milesi, Editrice Fortuna. 1991. - AA.VV. “Fano Medievale”, a cura di F. Milesi editrice Grapho5, 1997.
ù - AA.VV., L’oro di Fano. E. Mannucci e la scuola orafa di Fano, a cura di F. Milesi, ed. Grapho, Fano 1997.
 - AA.VV., "Quaderni dell'Accademia Fanestre" a cura di F. Milesi, Edizioni Chiaruccia. pubblicazione annuale dell'Accademia Fanestre, inaugurata a Fano nel 2001.

Divulga gli studi di soci e simpatizzanti su tematiche eterogenee con un'approfondita ricerca iconografica.
- “Epistolarium Hermeticum: mostra composta da sessanta opere grafiche digitali (in tiratura limitata di 5 esemplari ciascuna) realizzarìte dal prof. Francesco Milesi, attingendo alle suggestive immagini di un folto bestiario alchemico: animali mitici e reali come fenici, unicorni, dragoni, cigni, alamandre, leoni, pellicani, pavoni, galli (…) in un dialogo tra il maestro alchemico e il suo ipotetico allievo, attraverso cui si cerca di trasformare la materia e quindi lo spirito.



Nessun commento:

Posta un commento