Archivio blog

giovedì 15 marzo 2012

Duomo di Barga: una scritta misteriosa


Su questa iscrizione scolpita sullo stipite destro della porta di ingresso  del Duomo di Barga, si sono cimentati "molti valenti uomini, dottori, teologi et gran pratichi in lingua caldea et ebrea". 
Nel corso dei secoli nessuno è riuscito a darne un'interpretazione convincente. La stessa iscrizione si trova anche sullo stipite della porta laterale che dà sull'Arringo.
Il Duomo di Barga, o meglio la costruzione che diede poi origine all'attuale Duomo fu iniziata nel IX secolo, rimaneggiata fino al XIV secolo
Gli stipiti citati con le loro iscrizioni costituiscono la parte più antica dell'edificio. 
Iscrizioni simili, ma poste sugli stipi di sinistra, si trovano in altre chiese di Pisa

4 commenti:

  1. Interessante il gioco di simboli proposto da Massimo Pia


    http://www.massimopia.it/Scritta%20Duomo%20di%20Barga/Scritta%20Duomo%20di%20Barga.html

    RispondiElimina
  2. La scritta e' composta da caratteri della lingua copto adottata per i primi secoli per la scrittura dei testi cristiani e conosciuta e usata dalla Chiesa Copta IL TESTO descrive le basi che sostengono ogni culto ................ il mistero continua
    Per raggiungere un obbiettivo si conoscono mille modi per non raggiungerlo un saluto NICOL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicol, il mistero continua ed il tuo commento costituisce ulteriore alimento!!!

      Elimina
  3. Ma nessuno ha mai fatto caso che almeno due dei grafemi dell'iscrizione sono lettere dell'afabeto georgiano Mkhedruli?

    RispondiElimina